P.N. Trieste – R.N. Sori – La partita

P.N. Trieste. R.N. Sori 12-5 (3-0, 2-1,5-1, 2-3 )

P.N. Trieste: Jurisic, Podgornik, Petronio 1, Ferreccio 1, Giorgi 1, Giacomini, Popovic 2, Rocchi1, Elez 2, Berlanga-Henriques 1, Spadoni 1, Mezzarobba 2, Vannella . All. Piccardo.

R.N. Sori:Massaro, Ferrero, 1 Gandini 1, Barattini, Viacava 1, Bianchetti, Stagno, Percoco, Penco, Manzi 2, Frodà , Gualdi, Benvenuto. All. Temellini

Arbitri.Severo (RM)Petrobilli (RM)

Delegato Ingannamonte di Trieste

Superiorità numeriche:Trieste 3/7, Soori 3/8

Espulsioni definitive: nessuna

Paradossalmente regna nell’ambiente del Sori, un clima insolito: cicalio, battute, serenità: la testa libera può giovare, a volte.

La testa libera è quella dei ragazzi del Sori. Esordio assoluto della squadra Under 20 (alcuni esponenti nati nel 2000, Stagno e Frodà) guidata normalmente da Iarossi ed oggi affidata a Temellini, al rientro dopo le due giornate di squalifica.

La vigilia di quella che a 76 minuti dal termine del campionato dovrebbe essere quella della retrocessione in A2, è vissuta dal Sori come un segnale di cambio e continuità, ad un tempo.

Gli aspetti romantici e un po’ dilettantistici di questo sport sono rappresentati da alcune sfumature:

l’orario di partenza, deciso in base ai permessi scolastici che i singoli atleti sono riusciti ad ottenere;

il pullmino si ferma a Sommacampagna per caricare Frodà che, abitando da quelle parti, viene ‘risparmiato’ del viaggio fino a Sori per ripartire più a ritroso alla volta del Triveneto…impensabile negli sport  stra- professionistici.

Esordiscono tutti, tranne Barattini, Viacava, Bianchetti, Percoco e Benvenuto che hanno già avuto esperienze in A1 con il Sori e Penco che ha già esordito in A1 con il Recco.

Accoglienza amichevole nello splendido Centro Federale dagli avversari giuliani.

Grandi applausi di incoraggiamento e simpatia da parte del pubblico locale all’annuncio della formazione ospite.

Poco da dire dal punto di vista tecnico. La PN Trieste inizia blandamente, niente pressing, non c’è il pathos della grande gara. Il Sori tiene per metà della prima frazione ed anzi spreca in controfuga la prima occasione da goal.

Poi i giuliani passano tre volte con Mezzarobba e Giorgi ad uomini pari, poi con Mezzarobba ad uomo in più per espulsione di Percoco.

Più equilibrato il secondo tempo. Spadoni segna il 4-0, forse il gol più bello: da posizione 5, sulla linea dei due metri, a rimbalzo; poi c’è il primo gol del Sori con Ferrero su superiorità numerica.

Nel pozzetto va Ferreccio, Ferrero finta fa perdere le gambe a Jurisic e lo fulmina.

Il Sori cerca le soluzioni dal perimetro, spesso i suoi tiri sono murati e  non riesce ad entrare nella retroguardia del Trieste.

Elez segna il 5-1 e si va all’intervallo lungo.

Il terzo tempo è il peggiore per il Sori: 5-1. Segnano Elez, Popovic, Berlanga, Rocchi e Ferreccio , i due ultimi a uomo in più. Per i Sori arriva il secondo gol ancora ad uomo in più di Manzi ,classe 98, che con Gandini, classe 96, costituisce una delle due ‘chiocce’ della squadra.

Pure in media la superiorità del Trieste 3 su 6, poco inferiore quella dei ragazzi di Temellini, 2 su 5.

L’ultima frazione si apre con un bel gol di Popovic che riceve su dorso e gira in rete da classico centroboa; ma è anche il tempo in cui il Sori chiude in vantaggio il parziale. Di potenza il gol di Viacava, segnano anche Gandini in superiorità e Manzi ad uomini pari. Subisce dunque tre gol il secondo portiere, Vannella, che Piccardo aveva mandato in vasca al posto di Jurisic alla fine del t.q.

Finisce con il pubblico locale, che ringrazia i triestini per il bel campionato (all’ultima esibizione alla ‘Bianchi’) e di quello ospite (comunque presente) che incoraggia i giovani soresi che hanno ben rimpiazzato una prima squadra che comunque ha combattuto tutto il campionato per evitare questo epilogo. Se son rose….

maggio 16th, 2016|news|

Questo sito utilizza cookie anche di terzi per fornirti indicazioni utili alla navigazione maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi