Una bella vittoria, convincente!

PALLANUOTO – Campionato Serie A2 Maschile (Girone NORD) –

Stagione 2016-2017 – 18a giornata

Tabellino e commento della partita.

(fonte www.federnuoto.it)

La nascita di Filippo porta fortuna e tre punti alla Rari Nantes Sori, capaci di imprimere un convincente 7 a 5 ai danni del Bologna.

Giovedì Giusy Porcaro e capitan Mimmo Digiesi hanno dato alla luce il loro figliolo, tanti auguri ai due da tutto il mondo Granata.

Una giornata che inizia con il minuto di raccoglimento per la morte di Michele Scarponi, ma poi è tempo di dare il via alle ostilità.

Due settimane dall’ultima gara, quella di Lavagna , il tempo per lavorare e prepararsi al meglio a una sfida fondamentale.

Con il Bologna il Sori era obbligato a fare tre punti, sapendo che il Chiavari, acciuffato nel finale, era riuscito a strappare un punto in quel di Cagliari.

L’approccio è quello giusto, subito 2 a 0 per i padroni di casa, motivati e concentrati al punto giusto.

La fase difensiva sembra aver ritrovato le certezze di iniziò campionato, un buon pressing alternato alla zona, ma soprattutto tanto sacrificio.

Sempre sopra la formazione allenata da Cipollina, che spreca qualcosa di troppo in fase offensiva e non riesce a chiudere anzi tempo l’incontro.

Il Bologna dal canto suo non viene a fare la ” scampagnata “, pur non avendo più nulla da dire al campionato, ormai fuori da ogni corsa ai play off.

Il 6 a 3 dei granata sembra poter essere il gol che mette alle corde i felsinei, ma non è così, perché la determinazione degli ospiti, unita a qualche decisione dubbia, con conseguente allontanamento dalla panchina di allenatore e accompagnatore soresi per proteste, fa sì che il risultato torni in discussione.

Non perde la testa il Sori, difende forte, e riesce a segnare la rete della sicurezza, quella che sancirà poi il risultato finale di 7 a 5.

Una prova difensiva maiuscola, con alcune parate di Agostini decisive, quattro reti di Cotella, l’aiuto reciproco, così il Sori ha ritrovato serenità e punti, sei nelle ultime tre partite.

La lotta in zona play out è ormai serrata, con il Brescia, complice il pareggio contro la Crocera, in fondo a 8 punti, i granata a 15, a sole due lunghezze dal Chiavari e tre proprio dalla Crocera.

Sabato la sfida più importante, quella contro i verdeblu allenati da Mangiante, per riscattare forse una delle più brutte uscite dell’anno, quella dell’andata, e sorpassare una diretta concorrente.

Forza Sori!

 

aprile 23rd, 2017|news|

Questo sito utilizza cookie anche di terzi per fornirti indicazioni utili alla navigazione maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi