R.N.Sori perde a Padova

di Daniele Elefante

Mai in partita, con la gara che già dopo due tempi era già bella che compromessa.

La Rari Nantes Sori perde anche a Padova, per 9 a 5, ma servirà invertire la rotta il prima possibile.

Ci si aspettava una reazione dopo la sconfitta con la Crocera e invece l’atteggiamento non è stato quello rabbioso, determinato, tipico delle migliori uscite granata, lo stesso vistosi più volte l’anno scorso e anche nella prima contro il Cagliari.

I soresi escono quasi subito dal match, pagando le solite disattenzioni, figlie di superficialità in alcuni frangenti e poca concentrazione.

Gol regalati all’avversario a uomini pari, difficoltà a impensierire la pur difesa fisica patavina, e poca coesione.

Una timida reazione tra terzo e quarto tempo rende solo meno amaro il passivo, anche per un calo dei padroni di casa ma servirà ben altro per poter raggiungere l’obiettivo salvezza.

Un campionato che, vedendo anche i risultati dalle altre vasche non ha, a parte quelle due o tre squadre, dei favoriti, che aspetta ma in cui in ogni partita per portare a casa dei punti servirà dare più del massimo.

Già a partire da sabato prossimo, dove con l’Ancona, che arriverà a Sori con il coltello tra i denti, servirà una squadra con gli attributi , che dall’inizio alla fine interpreti la gara come una finale.

Tre punti per risollevarsi e presentarsi prima della sosta con sei punti in cascina, aver la possibilità di lavorare con serenità nelle vacanze e pensare, partita dopo partita, al da farsi.

Mai abbattersi, ora serve reagire.

FORZA GRANATA!

Fonte tabellino e classifica: www.federnuoto.it


Per ricevere puntualmente gli avvisi, le promozioni e le news di Rari Nantes Sori

E NON PERDERTI LE NOVITA’ DELLA NUOVA STAGIONE 2017/2018

ISCRIVITI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Sostienici su Facebook

dicembre 11th, 2017|news|