WP A2-2a – Trasferta piemontese per la Rari: Sori pronta a sfidare Torino

di Daniele Elefante

Dopo aver archiviato ma non dimenticato la sconfitta contro il Lavagna, la Rari Nantes Sori sarà impegnata alla Piscina Monumentale contro la Torino 81.

Gara insidiosa, difficile, contro un avversario sceso dall’A1 e con un’ossatura di un certo rispetto; l’esperto Vuksanovic su tutti, ma anche i vari Azzi, Seinera, il centroboa Oggero, ovvero lo zoccolo duro da qualche anno, senza dimenticare il neo arrivato Brancatello e i diversi giovani inseriti nel roaster allenato da Aversa.

Squadra fisica e con un’identità precisa cui i ragazzi di Cipollina dovranno fare molto attenzione.

Importanti saranno l’approccio e la continuità all’interno della gara, visto che non dovranno essere commessi gli errori di sabato scorso, concedendo azioni facili e contropiedi agli avversari.

Limitare le qualità dell’avversario e sfruttare le occasioni, migliorando l’altro dato negativo vistosi con il Lavagna, ovvero la percentuale con l’uomo in più.

Ci si aspettano le prestazioni di Elphick e Pesenti, che hanno fatto lavoro sporco contro i liguri, ma che dovranno essere valorizzati al meglio dai compagni e inseriti sempre di più nelle trame offensive granata.

Alla Monumentale, fischio d’inizio ore 19.30, sarà dura ma con intelligenza si potrà condurre una partita buona, sapendo che quest’anno più che mai il campionato di A2 nasconderà insidie e nessuna sfida sarà persa o vinta in partenza.

Ci si attende una reazione, fissando in mente i primi due tempi con il Lavagna, e lottando su ogni pallone fino alla fine.

ALE’ GRANATA!


Per ricevere puntualmente gli avvisi sull’operatività dell’impianto,
le news e le promozioni di Rari Nantes Sori

E NON PERDERTI LE NOVITA’ STAGIONALI

ISCRIVITI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Seguici su

Condividi questa pagina su:

Please follow and like us:
novembre 28th, 2018|news|