Davide contro Golia. Così sembrerebbe essere la sfida che sabato 13 febbraio vedrà la De Akker Bologna arrivare a Sori con i favori del pronostico. Una gara in salita per i granata, vuoi per gli obiettivi, vuoi per la costruzione della della squadra, ma pur sempre da giocare con grinta e determinazione massime.
I bolognesi sono società ambiziosa, hanno preso Perez ad allenare e una serie di giocatori di categoria, anche superiore, per puntare alla promozione in A1. Il Sori invece a novembre pensava ancora di dover giocare la serie B e, una volta informato del ripescaggio, si è posto come unico fine quello di raggiungere la salvezza, pur sapendo di avere qualche cosa in meno sotto tutti i punti di visti.
Ecco che sabato la sfida si preannuncia dall’esito scontato, motivo per cui i ragazzi di De Ferrari, senza nulla da perdere, contro un avversario più forte, cercheranno di vendere cara la pelle sfruttando le proprie armi per fare lo scherzetto.
Da un punto di vista fisico gli ospiti vantano un roaster importante, ma in ogni ruolo ci sono giocatori di livello a partire dal portiere Ghiara, ex Sturla, tra i migliori nella passata stagione e già protagonista in quella attuale. Pozzi, Guerrato e Cecconi sono difensori di sicuro affidamento, Cocchi, Spadafora, Baldinelli e il savonese Boggiano sono delle bocche da fuoco in appoggio al centroboa russo Pliskevic.
Sfacciati, senza timori, i tredici del Sori, dopo una bella vittoria con il Padova dovranno cercare di migliorare la percentuale realizzativa con l’uomo in più e di fare la partita perfetta, togliendo i punti di riferimento all’avversario, limitandolo per quanto possibile.
Una prova di concentrazione ulteriore dopo quella di Torino, dove sarà vietato però commettere ingenuità e lasciare campo a un Bologna che verrà a Sori per ammazzare subito il match.
La partita inizierà alle ore 17 e sarà trasmessa in diretta sulla pagina facebook della Rari Nantes Sori.