Una prova di carattere del Sori, come aveva chiesto il mister. Altalena di emozioni e partita in bilico fino alla fine ma il risultato premia i granata che hanno la meglio sul Padova.
Un debutto tra le mura amiche al miele per la squadra di De Ferrari che conquista i primi tre punti al termine di una gara sofferta contro un avversario ostico.
Savio mette la palla in rete due volte allo stesso modo ma i padroni di casa sono sul pezzo e rimangono aggrappati, portandosi sul 4 a 2 con una realizzazione di Valerio Benvenuto dal centro con una stupenda rovesciata di sinistro da antologia.
Tanta fisicità ed espulsioni da una parte e dall’altra, entrambe le formazioni sbagliano ma è il Sori a portarsi sul 6 a 4 con Rojas in contropiede e sul più tre con il gol di Digiesi, nonostante il rigore sbagliato dallo stesso venezuelano. È del capitano il tap in di rovesciata del più tre, importante spartiacque della gara.
Una grande prova del portiere Simone Benvenuto, sicuro e carico. È lui a salvare il Sori in parecchie occasioni e a stoppare il rigore di Savio sul punteggio di 7 a 5 per i liguri. Tre punti d’oro e adesso ancora più carica e lavoro per mantenere la concentrazione.

Rari Nantes Sori: Benvenuto S., Elefante, Olcese, Morotti, Viacava 1, Rojas 1, Digiesi 1, Benvenuto V. 1, Penco 1, Cocchiere 1, Costa 1, Ninfo, Polipodio All. De Ferrari

Plebiscito Padova: Calabresi, Conte 1, Vettore, Sartore, Savio 2, Biasutti 1, Gottardo 1, Chiodo, Zanovello, Maresca, Rolla, Leonardi 1, Tomasella All. Garibaldi
Arbitri Colombo e Iacovelli
Foto a Cura di Gian Cavassa