In virtù del nuovo decreto da lunedì 26 ottobre l’impianto resterà chiuso fino al 24 novembre.
Già questi mesi sono stati difficili per tutti, abbiamo fatto sacrifici, adeguato sistemi di sicurezza.
Ci fanno chiudere, ci inducono a lasciare a casa i nostri collaboratori, a non dare i servizi a gente che vuole fare attività e a vietare ai nostri ragazzini di fare quello che amano fare di più.
Siamo molto amareggiati, ma lotteremo e non molleremo mai
Rari Nantes Sori