di Daniele Elefante

Non contava il come, ma solo vincere.

Con lo spirito di sacrificio il Sori, imponendosi per 5 a 4 sul Civitavecchia, conquista la sua seconda vittoria consecutiva dopo i tre punti presi a Brescia.

Una gara comunque difficile, come previsto, nonostante le assenze degli avversari, ma da apprezzare è stata soprattutto la fase difensiva dei ragazzi di Cipollina.

In controllo del match i granata non riescono mai però a chiuderla e così il Civitavecchia, mai domo, cerca di stare al passo dei padroni di casa portandosi a meno due a un minuto dal termine. Checchini avrebbe la palla del pareggio a pochi secondi dall’ultima sirena ma Benvenuto gli nega il gol su una palomba che si stava già insaccando alle sue spalle.

Un’ottima vittoria per rendere la lotta per la salvezza ancora più appetitosa.

Salgono a undici i granata ma l’obiettivo è ben chiaro, continuare così, con umiltà, attenzione e spirito di sacrificio.

Le parole del dg Rezzano: “ Un’altra vittoria importante ma ora subito testa a Padova. Grandissima prestazione di Alessandro Benvenuto ed Elphick “


Per ricevere puntualmente gli avvisi sull’operatività dell’impianto,
le news e le promozioni di Rari Nantes Sori

E NON PERDERTI LE NOVITA’ STAGIONALI

ISCRIVITI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Seguici su

Condividi questa pagina su: