WP A2-16A: contro l’Arenzano, come fosse una finale

di Daniele Elefante

L’ora di chiudere i giochi o comunque togliersi dalla bagarre compiendo un grosso passo verso la salvezza.

Rari Nantes Sori – Arenzano è come una finale e come tale dovrà essere affrontata dai padroni di casa, che hanno così tra le mani la possibilità, vincendo, di andare a più undici proprio sui biancoverdi, attualmente in terzultima posizione.

I granata sabato alle ore 18 dovranno scendere in vasca consapevoli dell’importanza della gara, memori anche di quella dell’andata, perchè sarà proprio la sfida della Zanelli da prendere come punto di riferimento negativo.

Quella fu una gara strana, dove per due tempi ci fu equilibrio, ma tra terza e quarta frazione qualcosa cambiò.

Le cause? La prestazione positiva degli avversari sicuramente, più rabbiosi, ma anche il calo mentale e forse anche un pò fisico dei ragazzi di Cipollina, allora in tribuna squalificato.

Forse è per quei punti persi che il Sori deve recriminare finora un cammino per lo più positivo, al netto di qualche sbavatura di troppo, figlia di errori di concentrazione o poca cattiveria offensiva soprattutto nelle ultime uscite.

Con quei tre punti si starebbe parlando di un sabato da vivere con più serenità, ma con il senno di poi non si va da nessuna parte.

La serenità sarà la chiave principale, il non avere l’ossessione di fare risultato, o almeno non cercare di avere la meglio sull’Arenzano forzando situazioni, accelerando, mostrando nervosismo.

Servirà tranquillità perchè è proprio la capacità di gestire, di sfruttare gli errori dell’avversario, che in ogni partita si determina un vincitore.

Il Sori dovrà tornare a far male agli avversari, cancellando la media gol fatti che nelle ultime partite è stata impietosa, laddove il trovare la via della rete non è stato mai un punto forte dei granata in questa stagione.

Volerlo, cercarlo, attraverso il gioco, con determinazione, guardandosi negli occhi e pensando che questa è come una finale, ma senza avere quella pressione e paura che ti fanno dare meno di quello che potresti, saranno gli ospiti a doversi giocare il tutto per tutto perchè, distanti otto punti, sono loro ad avere un unico risultato.

Sabato è importante, sabato è la partita.

Vincere per non andarsi a complicare da soli una strada che non è tortuosa, ma che non facendo risultato, potrebbe diventarlo.

Mai perdere la tranquillità, perchè è con la testa che si dovrà giocare.

FORZA RAGAZZI!


Per ricevere puntualmente gli avvisi sull’operatività dell’impianto,
le news e le promozioni di Rari Nantes Sori

E NON PERDERTI LE NOVITA’ STAGIONALI

ISCRIVITI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Seguici su

Condividi questa pagina su:

aprile 13th, 2018|news|